Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel website è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Sitamo cercando di fare un lavoro il più preciso e miticoloso possible (e non trattiamo solo questo community, basta dare un'occhiata al ns website) in modo del tutto GRATUITO senza chiedere un centesimo a nessuno (e mai lo faremo) e possiamo garantirle che dobbiamo NON ACCETTARE molti post perchè offensivi (no nei ns confronti, ma nei confronti vostri stessi, di chi commenta e delle stesse aziende di chi la pensa in modo diverso di chi ha postato), maledugati e non pertinenti all'argomento.

L'istituzione dei riformatori, ritenuti necessari affinché gli spiriti più creativi e liberi venissero sedati elizabeth ricondotti a forza sul percorso dell'obbedienza remissiva, dimostra chiaramente che ciò che la scuola vuole è soltanto vederti rassegnato, indebolito, incattivito, e ben disposto ad accettare ogni tipo di coercizione e addestramento da parte dell'autorità.

Nel pace in cui le caratteristiche autoritarie della scuola si stanno inasprendo e i suoi strumenti violenti si stanno potenziando, arrivando persino all'istituzione di classifiche di merito (leggi demerito) per i docenti, classifiche planned blog sul mondo del PC dagli stessi docenti (c'è qualcosa di più aberrante?) che ora dovranno lottare miserevolmente tra loro per un tozzo di pane in più tolto dalla bocca del collega, io non credo che la scuola stia morendo che sia già morta, come si potrebbe pensare.

Post Navigation